giro del mondo costa crociere

Giro del mondo in crociera: i passeggeri

C’è chi porta due valigie a testa e chi ne ha dieci. Chi è fiero di essere un repeater e chi aspettava questo viaggio da quando ha memoria. “È la vacanza della vita”, commenta un crocierista in partenza per un itinerario intorno al mondo che dura più di 100 giorni. Sogno, desiderio, obiettivo, il giro del mondo affascina l’uomo da secoli, spingendolo all’avventura e alla scoperta dell’ignoto e dell’esotico.

Oggi, a bordo di una grande nave diventa più facilmente realizzabile. Da un lato c’è la voglia di evasione, dall’altro la comodità di raggiungere tanti Paesi con un solo biglietto e godere dei comfort di bordo, tra buon cibo, sport, benessere e intrattenimento.

Ci sono passeggeri che hanno girato il mondo, ma non hanno mai visto la Polinesia, o l’Australia, o le Hawaii, o Singapore, oppure vogliono provare l’ebbrezza di attraversare il Canale di Panama nel suo punto più stretto, dove è appena più largo della nave. C’è chi non ha una destinazione preferita, ma vuole raggiungere tutte le mete. A partire sono soprattutto coppie, ma ci sono anche persone che partono da sole e stringeranno amicizie a bordo.

Intanto nei giorni scorsi hanno preso il via i giri del mondo in crociera con diverse compagnie di navigazione.

Sabato 5 gennaio Costa Luminosa è salpata da Venezia per un viaggio di 112 giorni alla scoperta delle meraviglie di cinque continenti, solcando tre oceani e visitando 43 destinazioni, per poi fare ritorno in Italia, nel capoluogo veneto, il 27 aprile. Costa Crociere ripropone il giro del mondo dal 2011, ispirandosi al successo che questo viaggio aveva negli anni Settanta. Il giro del mondo 2019 di Costa Luminosa tocca destinazioni come Brasile, Argentina, Cile, Isola di Pasqua, Polinesia, Nuova Zelanda, Australia e Indonesia, Singapore, Malesia, Thailandia, Sri Lanka, India, Dubai, Oman e Giordania, viaggiando sempre verso ovest.

Sabato 5 gennaio è partita anche Msc Magnifica, per la prima crociera intorno al mondo di Msc Crociere. La nave è salpata da Genova per un viaggio affascinante alla scoperta via mare dei luoghi più suggestivi del pianeta. Un’avventura lunga 119 giorni che toccherà 49 destinazioni, 32 paesi e 6 continenti, attraversando 24 fusi orari – per un totale di oltre 32mila miglia nautiche, pari a circa 60mila chilometri – con l’opportunità di oltre 250 escursioni a terra. Il giro del mondo di Msc dopo i Caraibi attraversa il Canale di Panama, navigando lungo le coste della Costa Rica, del Nicaragua, del Guatemala e del Messico, fino a San Francisco. Il viaggio prosegue verso le isole Hawaii, Tahiti, Bora Bora, Samoa e Fiji, per raggiungere la Nuova Zelanda e l’Australia con tappe a Sydney e Melbourne. Si fa poi rotta verso Singapore, Malesia, Thailandia, Sri Lanka e Maldive. E ancora Dubai, Oman e Giordania, per tornare infine nel Mediterraneo attraversando il Canale di Suez.

È partita invece domenica 6 gennaio da San Francisco Silver Whisper, la nave di Silversea, per la crociera intorno al mondo chiamata The Tale of Tales la crociera intorno al mondo di Silversea a bordo di Silver Whisper, partita domenica 6 gennaio da San Francisco. La nave – dopo lunghi lavori di ristrutturazione finalizzati a migliorare il comfort per gli ospiti e un evento pre viaggio – è salpata dalla città californiana con i world cruiser a bordo. Nel corso della world cruise 2019, la nave ospita a turno nove creativi che documentano, ciascuno con un’opera d’arte originale il segmento navigato.

Il viaggio intorno al mondo contempla diverse opzioni e non è necessario fare l’intero itinerario. A seconda della compagnia, ci sono diverse proposte. C’è chi segmenta il viaggio in tre tratte e chi permette di percorrere anche tragitti più brevi. Si può scegliere da dove partire e la zona che si intende visitare, a seconda del tempo a disposizione. Ma in gran parte dei casi alla fine i crocieristi assecondano il sogno di circumnavigare la terra fino al punto da cui erano partiti.

La world cruise è una specialità di Ticketcrociere, che grazie ai risultati ottenuti, ha anche vinto circa due mesi fa il premio Best Performer World Cruise di Msc per la performance sulle prenotazioni 2019.

Intanto procedono a pieno ritmo le prenotazioni per il giro del mondo 2020, tanto che le compagnie annunciano che è vicino il sold out, e aprono le vendite per le world cruise 2021.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *