Scarlet Lady Virgin Voyages

Virgin Voyages, aperte le vendite per le crociere su Scarlet Lady

Il fondatore di Virgin Group Richard Branson ha annunciato l’avvio ufficiale delle attività della compagnia di crociere Virgin Voyages. È possibile adesso prenotare e acquistare i biglietti per viaggiare a bordo di Scarlet Lady, la prima nave della compagnia, durante la sua stagione inaugurale dal 1° aprile al 21 ottobre 2020 ai Caraibi o a Cuba.

Si è svolta a febbraio nello stabilimento di Genova Sestri Ponente la cerimonia del varo tecnico di Scarlet Lady che è la prima di quattro navi da crociera commissionate da Virgin Voyages a Fincantieri.

Dopo le prove in mare degli scorsi giorni, adesso arriva il momento della fase di allestimento degli interni, di cui avevamo anticipato il progetto per le Rock Suite. C’è ancora circa un anno di tempo per terminare i lavori: la nave sarà consegnata infatti a inizio 2020: 110mila tonnellate di stazza lorda, lunghezza di 278 metri e larghezza di 38. Il ritmo è di un’unità all’anno: sempre nello stabilimento Fincantieri di Genova è in costruzione anche la nave gemella che verrà consegnata nel 2021; le due successive arriveranno nel 2022 e 2023. Tutte saranno dotate di oltre 1.400 cabine per ospitare più di 2.770 passeggeri, assistiti da un equipaggio di 1.160 persone, uno degli aspetti distintivi dello stile Virgin.

“Ho sognato di creare la mia compagnia di crociera da quando avevo 20 anni e ora il lancio si sta finalmente avvicinando – ha dichiarato Richard Branson – C’è voluto il tempo per pensare a ogni dettaglio e creare un’esperienza che riporti in vita il marchio Virgin e rivoluzioni l’industria dei viaggi”.

La società Virgin Voyages dichiara che offrirà una serie di servizi esclusivi: cibo gratuito negli oltre 20 ristoranti a bordo, lezioni di fitness, connessione wifi e bevande analcoliche. In crociera ci saranno anche eventi, feste e musica. I viaggi a bordo di Scarlet Lady includeranno The Beach Club Bimini, alle Bahamas, dove si potrà trascorrere una giornata in spiaggia ed esplorare la cultura dell’isola dalle acque turchesi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *