Princess Cruises Alaska Crociere in Alaska

Crociere in Alaska, Princess festeggia i suoi 50 anni

Sono passati 50 anni dall’arrivo di Princess Cruises in Alaska. Il 3 giugno del 1969 la nave Princess Italia cominciò la sua avventura nella Great Land: trasportava 525 ospiti alla scoperta di una destinazione poco conosciuta.

La compagnia di crociere celebra quest’anno il prestigioso traguardo con nuovi servizi a bordo, escursioni a terra, proposte culinarie per rendere appagante l’esperienza dei passeggeri. In questi decenni infatti la compagnia è diventata specialista nelle crociere premium e negli itinerari lungo il territorio alaskano.

Tra maggio e settembre saranno 7 le navi che Princess posizionerà in Alaska. Arriverà per la prima volta Royal Princess, capostipite della classe Royal, dotata della tecnologia Ocean Medallion, che offre un servizio personalizzato grazie alle interazioni avanzate che il tool crea fra ospiti, personale e intrattenimento.

La programmazione 2019 della compagnia prevede crociere da 7 a 12 notti da VancouverAnchorage, SeattleSan Francisco Los Angeles. È possibile abbinare tour a terra per scoprire questa terra incontaminata. Princess Cruises ha 5 diverse strutture ricettive posizionate nei pressi dei più importanti parchi nazionali e ha pianificato oltre 20 differenti opzioni soggiorno in combinata con le crociere e con il servizio ferroviario Direct to the Wilderness. Tra le escursioni nei parchi, c’è la possibilità di raggiungere il Mount McKinley, la cima più alta del Nordamerica, nel Denali National Park.

Fra gli itinerari proposti, c’è il Voyager of the Glaciers (da Vancouver ad Anchorage o viceversa) per vivere da vicino lo spettacolo dei ghiacciai, con soste nelle cittadine di JuneauKetchikan e Skagway, navigazione nel College Fjord o nell’Hubbard Glacier (in base alla rotta scelta, Northbound o Southbound) e un’intera giornata nel Glacier Bay National Park.

Per celebrare al meglio l’anniversario, c’è il programma “North to Alaska” con esperienze autentiche della destinazione attraverso incontri, attività, degustazioni:

  • Northern Lights Planetarium per ammirare l’aurora boreale all’interno del Princess Theatre; Advetures Ashore, un programma di escursioni a contatto diretto con la cultura e la natura locali; avventure in zipline a Icy Strait Point, luxury whale watching a bordo di uno yacht a Juneau, jeep tour a Juneau o trekking in bici a Ketchikan;
  • ospiti a bordo per condividere racconti relativi a singolari esperienze di vita: dai naturalisti ai ranger, dall’equipaggio a caccia di granchi a uno scalatore professionista, fino alla prima donna vincitrice dell’Iditarod, il percorso naturalistico che unisce Anchorage a Nome, una competizione estrema a temperature polari;
  • A Taste of Alaska: cene a tema nei ristoranti principali realizzate con ingredienti locali, una nuova proposta Chef’s Table dedicata alla cultura gastronomica alaskana e tante gustose ricette a base di salmone e granchio come vuole la tradizione;
  • Glacier Tea & Beer Tastings è il cocktail celebrativo, un tè freddo realizzato con miscele provenienti da Long Island e Blue Curacao;
  • Historical Alaska Display: nella piazza, cuore sociale della nave, ci sarà una mini esposizione fotografica con scatti rappresentativi dei 50 anni trascorsi dalla compagnia in Alaska.

Princess, le promozioni su crociere nel Mediterraneo e Nord Europa

Ma non c’è solo l’Alaska nella programmazione di Princess Cruises, rappresentata in Italia da Gioco Viaggi Tour & Cruise Operator, che propone promozioni speciali per chi prenota entro il 28 febbraio la sua crociera nel Mediterraneo o in Nord Europa. Si potrà scegliere tra le tariffe Flexible e Lower e il terzo e quarto letto in cabina saranno free, escluse le tasse portuali. Tutte le informazioni sul portale Ticketcrociere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *