Come vestirsi in crociera: consigli per tutte le occasioni

A ciascuno il suo dress code. Alla vigilia di una crociera, quando è tempo di preparare la valigia e decidere cosa portare, spesso si viene assaliti dai dubbi su quale sia l’abbigliamento migliore per questo tipo di vacanza e contemporaneamente si teme di dimenticare qualcosa di importante.

Come vestirsi in crociera? Innanzitutto bisogna ricordare che una volta a bordo di una nave da crociera, ci saranno almeno tre situazioni tipo che potrebbero richiedere un abbigliamento diverso: il tempo che si trascorre durante la navigazione vera e propria; la cena e in generale le serate sulla nave; le escursioni a terra.

A bordo durante la navigazione

Durante il giorno, sulla nave, in qualunque stagione dell’anno, sarà la comodità a prevalere, con un abbigliamento casual e pratico, anche per poter meglio godere delle attività e delle attrattive legate allo sport, al fitness o al benessere nella Spa. Se si decide di godere di piscine e idromassaggio, bisogna ricordarsi di mettere in valigia costumi e sandali. Se si intende usufruire invece della palestra o del percorso jogging presente sulle navi, servirà abbigliamento adatto con scarpe sportive.

Come vestirsi in crociera per le serate

Il tempo sulla nave scorre rapido con numerose occasioni di divertimento. La sera regala feste a tema, ristoranti, casinò, discoteca. Ci sono anche le cene di gala e in questo caso è richiesto un abbigliamento più formale del solito, con abito elegante: giacca, camicia e pantaloni per gli uomini; almeno un paio di abiti eleganti, lunghi o corti, da poter indossare con i tacchi o con le ballerine per le donne. A volte possono esserci serate di gala che richiedono un dress code ben preciso; in tal caso è bene verificare come vestirsi in crociera sul sito della compagnia con cui si parte. Inoltre, potrebbe esserci un programma di animazione con feste a tema per cui attenersi alle indicazioni fornite può aumentare il divertimento. Non tutte le serate, in ogni caso, prevedono un abbigliamento elegante e sulla nave vige un principio di libertà, per cui ognuno è libero di scegliere come vestirsi.

E anche se non esiste un vero e proprio dress code, l’atmosfera da sogno che si respira in crociera può essere un’ottima occasione per sfoggiare i capi più eleganti del guardaroba, per vivere un viaggio da favola.

Le escursioni a terra

In valigia non possono mancare capi casual e scarpe comode per le escursioni. E come ogni buon turista che si rispetti, serve uno zainetto con macchina fotografica e ombrello in caso di pioggia. È bene, comunque, consultare il sito della compagnia di crociera e verificare se ci sono consigli o indicazioni sull’abbigliamento, in base alla destinazione che si visita. Spesso durante le escursioni può essere utile indossare cappello e occhiali da sole, o giacca a vento e impermeabile. Conviene portare con sé una pashmina, valido aiuto se si ha freddo o se è necessario coprirsi per visitare i luoghi di culto.

Come vestirsi per ogni destinazione

Cosa portare in crociera? Se è estate o si scelgono rotte esotiche, non possono mancare pantaloncini corti, magliette, costumi da bagno, scarpe da ginnastica, infradito, creme solari protettive, occhiali da sole. Per le estati nel Nord Europa o per il Mediterraneo d’autunno è necessario portare con sé qualche maglioncino e un giubbotto. È buona norma portare in ogni caso un maglioncino, che a volte può servire anche per l’aria condizionata negli spazi condivisi della nave, che potrebbe essere bassa. Per le crociere ai fiordi non vanno dimenticate le scarpe da trekking o in generale calzature robuste. Per quelle che fanno tappa in Paesi di religione musulmana è meglio evitare abiti succinti. Inoltre, se l’itinerario prevede visite a luoghi di culto come chiese o moschee si deve tenere un abbigliamento consono e rispettoso.

Infine, può essere saggio preparare un bagaglio a mano con le cose più utili per le prime ore a bordo, se si raggiunge il porto d’imbarco con un volo aereo, come per le crociere a Cuba, ai Caraibi, negli Emirati Arabi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *