Mein Schiff 2

Ripartono le crociere in Germania

Ecco i primi passi verso il ritorno delle crociere. Mentre in Italia si attendono annunci nella settimana in corso, dalla Germania arrivano le prime partenze ufficiali e alcune sono addirittura datate luglio.

Si parte con Tui Cruises, la società che ha sede ad Amburgo ed è controllata congiuntamente da Tui e Royal Caribbean Group.

La compagnia ha annunciato la ripresa delle operazioni per il 24 luglio con partenza e arrivo nel porto di Amburgo e propone minicrociere di tre giorni con partenza nei weekend a bordo della sua nave Mein Schiff 2.

A seguire, tocca alla Mein Schiff 1, che coinvolge un altro porto tedesco, quello di Kiel: la nave salperà il 30 luglio, sempre per minicrociere.

La Germania diventa quindi protagonista della graduale ripartenza degli itinerari – anche se in versione ridotta – e le due navi in questione dovrebbero viaggiare con una capacità massima di circa il 60% di ospiti a bordo. A breve saranno aperte le vendite per questi itinerari, non appena saranno pubblicate le policy aggiornate in materia di Covid-19, con tutte le nuove regole anti contagio su sicurezza, distanziamento, igienizzazione.

Sempre dalla Germania, all’inizio di agosto, riparte Aida Cruises, compagnia di navigazione controllata da Costa Crociere. La prima nave, Aidaperla, salperà il 5 agosto dal porto di Amburgo. Il 12 agosto sarà la volta di Aidamar, che inizia il suo viaggio da Wandermünde. E ancora, Aidablu, il 16 agosto dal porto di Kiel.

Anche nel caso di Aida, le navi viaggeranno a capienza ridotta e la questione ristorazione sarà gestita con pasti da prenotare entro tre giorni prima, per garantire nei ristoranti il distanziamento e menù a la carte per colazione, pranzo e cena nei ristoranti a buffet.

Queste saranno crociere di sola navigazione, senza scali, e i mercati interessati saranno quello tedesco, svizzero e austriaco visto che potranno salire a bordo i passeggeri di queste tre nazionalità.

Ci saranno chiaramente controlli rigorosi a partire dal pre imbarco; a bordo sarà necessario mantenere la distanza di almeno 1,5 metri tra le persone. Nei casi in cui questo non sia possibile diventa obbligatorio l’uso della mascherina. Per quanto riguarda l’intrattenimento a bordo, per adesso restano chiuse le discoteche. Aperta invece la spa, ma a capienza ridotta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *