Msc World Cruise 2023

Aperte le vendite di Msc Crociere per la World Cruise 2023

Msc Crociere guarda al futuro e apre le vendite per la Msc World Cruise 2023, un’esperienza di crociera attraverso 53 destinazioni, 33 Paesi, 6 continenti, con itinerari che comprendono un focus su alcune delle località più suggestive dell’Asia.

Il viaggio di 119 giorni a bordo di Msc Poesia inizierà il 5 gennaio 2023 da Genova, città dalla quale la nave intraprenderà un’avventura lunga 30.000 miglia nautiche, attraverso 24 diversi fusi orari. Altri porti di imbarco saranno Civitavecchia, Marsiglia e Barcellona.

La prenotazione dà diritto a 15 escursioni a terra incluse nel prezzo, il pacchetto bevande Dine & Drink incluso per le esperienze Bella e Fantastica, il 30% di sconto sulla lavanderia.

Attraversando l’Oceano Atlantico dall’Europa, Msc Poesia visiterà le isole tropicali dei Caraibi per poi navigare attraverso il Canale di Panama. Il viaggio farà tappa lungo la costa occidentale dell’America Centrale con scali in Costa Rica, Nicaragua, Guatemala e Messico prima di dirigersi verso San Francisco.

La nave attraverserà l’Oceano Pacifico con scali a Maui, Hawaii, Samoa, Fiji, Auckland in Nuova Zelanda, Sydney, la Costa d’Oro australiana, Cairns e la Grande Barriera Corallina, Papua Nuova Guinea e Filippine.

Msc Poesia arriverà poi in Giappone proprio durante la stagione dei ciliegi in fiore con escursioni a Kyoto e Tokyo.

Gli ospiti scopriranno i luoghi e i suoni dell’Asia con visite a Shanghai, Vietnam, Singapore e Malesia. Attraversando l’Oceano Indiano fino alla regione del Golfo Persico, Msc Poesia punterà poi verso il Mediterraneo attraversando il Canale di Suez.

Alcune destinazioni della World Cruise 2023

Ecco alcune delle tappe della Msc World Cruise 2023. C’è Puerto Limon, in Costa Rica. Paradiso per gli amanti della natura, regala splendide spiagge e la lussureggiante foresta pluviale. Qui gli ospiti potranno interagire con le specie autoctone di bradipi o scoprire la ricca storia della seconda città più grande del Paese.

Negli Stati Uniti, pit stop a San Francisco, per dare un’occhiata all’iconico ponte del Golden Gate, visitare il famoso penitenziario di Alcatraz, o degustare i vini locali californiani.

Lungo la rotta ci sono le Hawaii, con Honolulu. Le isole sono famose per le spiagge sabbiose, le acque cristalline e i vulcani incombenti. Oahu, la capitale, ospita tutti e tre questi tesori; gli ospiti potranno partecipare a un luau (festa tradizionale) o dire aloha a una giornata di sole sulla famosa Waikiki Beach.

Tra le destinazioni c’è Sydney, in Australia, in overnight. Costeggiando la Sydney Opera House e l’imponente Harbour Bridge, gli ospiti avranno poi due giorni per esplorare la città. Sia che scelgano di visitare il Taronga Zoo per la possibilità di vedere canguri reali o di imparare a fare surf a Bondi Beach, Sydney è una destinazione per tutti.

Poi un tuffo nell’Asia, verso destinazioni come Tokyo, Shanghai, Da Nang, Singapore.

Tokyo, in Giappone, offre una grande varietà di attività disponibili in una città piena di luci. Gli ospiti potranno scegliere tra le tradizionali cerimonie del thè, l’osservazione dell’allenamento mattutino dei lottatori di sumo e la scoperta di ristoranti di lusso (c’è il record del mondo di stellati).

Shanghai, in Cina, è una delle città più iconiche dell’Estremo Oriente. Si potrà visitare il Tempio del Buddha di Giada, passeggiare per il lungomare del Bund o fare una gita nella città d’acqua di Zhujiajiao, dove le case e i ponti storici permetteranno di fare un vero e proprio viaggio indietro nel tempo.

Poi c’è Da Nang, in Vietnam, la quinta città più grande e una delle più belle del Paese. Gli ospiti possono scegliere di scalare le montagne di marmo, crogiolarsi al sole sulla My Khe Beach o scoprire le splendide pagode per cui la città è famosa.

Tra l’inconfondibile Marina Bay Sands Hotel e il Merlion, simbolo della città, Singapore è un paradiso per gli amanti dello shopping, con centri commerciali tra i più spettacolari e ben forniti al mondo. Da non perdere lo storico Raffles Hotel e i Giardini della Baia.

Lungo la via del ritorno si incontra Aqaba, in Giordania. La città, sulla costa del Mar Rosso, è un paradiso per i subacquei e gli appassionati di storia. Dallo snorkeling nel parco marino al castello di Mamluk fino al museo archeologico.

Msc Crociere aveva già annunciato la cancellazione della Msc World Cruise 2021 in relazione al perdurare della difficile situazione sanitaria a terra a causa della pandemia. La compagnia ricorda che gli ospiti che avevano effettuato la prenotazione per questo viaggio avranno la possibilità di sperimentare lo stesso itinerario proposto dalla Msc World Cruise 2023 o di optare per la Msc World Cruise 2022.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *