Viking Star

Viking Star, nasce il primo laboratorio per tamponi quotidiani a bordo

La sicurezza sanitaria sulle navi da crociera fa un ulteriore passo in avanti. La compagnia Viking Ocean Cruises, con sede a Basilea (Svizzera) e quartier generale negli Usa, a Los Angeles, mette in piedi un vero e proprio laboratorio a bordo per test Covid-19, per controlli continui.

E lo fa partendo proprio dall’Europa, sulla nave Viking Star. L’unità era ormeggiata a Rostock, in Germania, e adesso si sposta a Oslo per implementare la nuova attività.

A bordo della nave da 930 passeggeri, entrata in servizio 5 anni fa, è nato infatti il laboratorio in grado di testare ogni giorno passeggeri ed equipaggio. E adesso prendono il via le dimostrazioni, con tamponianalisi dei campioni e risultati. Si tratta della prima nave che avrà un laboratorio per l’analisi molecolare dei tamponi, ovvero in grado di individuare eventuali tracce di materiale genetico di Sars-Cov-2. Così da svolgere controlli accurati e rendere il viaggio ancora più sicuro e sereno.

Ciascun campione prelevato quotidianmente a tutti, passeggeri ed equipaggio, sarà di tipo salivare.

L’indagine che verrà condotta sarà però di genere Pcr, andando quindi a ricercare il materiale genetico del virus. Come nel caso di un tampone classico, il test si svolge con la tecnica della reazione a catena della polimerasi. Un procedimento che può essere svolto per ora solo in laboratorio, e che richiede alcune ore di lavoro per i risultati. Il fatto che il laboratorio sia realizzato proprio a bordo permette di accorciare nettamente i tempi e di isolare in maniera tempestiva gli eventuali positivi individuati.

Le dotazioni del laboratorio a bordo di Viking Star al momento sono in grado di testare tutto l’equipaggio e i passeggeri una volta al giorno per circa una settimana, che corrisponde alla durata media di una vacanza in crociera.

La vera novità di Viking non è il tampone in sé, infatti sappiamo che le compagnie già dalla ripartenza di agosto si sono attrezzate e hanno reso obbligatorio il test antigenico Covid-19 al terminal prima dell’imbarco e il risultato negativo del tampone rapido, conditio sine qua non per poter salire a bordo. L’innovazione sta nel laboratorio a bordo capace di testare tutti ogni giorno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *