Costa Crociere Michael Thamm Mario Zanetti

Cambiamenti organizzativi ai vertici di Costa Crociere

Per essere pronti al meglio alla ripresa delle crociere e mobilitare tutta la sua organizzazione a livello globale, Costa Crociere ha preparato e annunciato importanti cambiamenti – parte del riassetto di Carnival Corporation – per quanto riguarda i ruoli di leadership.

Michael Thamm, group ceo di Costa Group & Carnival Asia, assume in aggiunta un altro incarico, ovvero quelli di direttore generale.

Mario Zanetti invece viene nominato chief commercial officer di Costa Crociere con effetto immediato.

Neil Palomba assume infine il ruolo di executive vice president e chief operations officer di Carnival Cruise Line. Nelle prossime settimane, però, Palomba continuerà a supervisionare la ripresa delle attività di Costa Crociere per garantire una transizione fluida e al tempo stesso per assumere le nuove responsabilità.

«L’attuale pausa nelle nostre operazioni ci ha dato l’opportunità di ridisegnare ogni aspetto del nostro business, dalla nostra strategia commerciale, al design del prodotto, inclusa la nostra struttura organizzativa, con l’obiettivo di essere ancora più forti quando riprenderemo le nostre crociere – ha dichiarato Michael Thamm, group ceo, Costa Group e Carnival Asia – Ringraziamo Neil per l’eccezionale contributo che ha dato al successo di Costa Crociere negli ultimi sei anni e gli auguriamo il meglio per il suo nuovo ruolo all’interno della famiglia di brand Carnival».

Mario Zanetti lavorerà dalla sede di Genova assumendo la responsabilità di tutte le attività commerciali della compagnia, riportando direttamente al ceo Michael Thamm. Manterrà anche il ruolo di direttore generale di Costa Group Asia.

Zanetti è parte dell’azienda da due decenni, per la quale ha dato un contributo significativo come senior executive all’interno di Costa Crociere. Ha ricoperto con successo posizioni chiave mostrando capacità imprenditoriali e di leadership. Nel suo ruolo di direttore generale di Costa Asia ha rafforzato la posizione della compagnia in Asia attraverso lo sviluppo e l’implementazione di nuove strategie di business e il rinnovamento della flotta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *