Crociere, gli itinerari nella Polinesia Francese del 2022

Ponant Paul Gauguin Cruises

Sono aperte le vendite delle crociere di Paul Gauguin Cruises, compagnia di proprietà Ponant, per la Polinesia francese nel 2022.

La compagnia ha programmato rotte esclusive tra gli arcipelaghi, a bordo della nave Paul Gauguin, che è stata recentemente rinnovata.

Sono itinerari che coinvolgono le Isole della Società, le Isole Cook, passando per Tahiti, le Tuamotus e le Marchesi.

La prima proposta – Tahiti e le Isole della Società” – ha tra le tappe Huahine, le acque turchesi di Motu Mahana, le lagune di Bora Bora. 

Il secondo itinerario, “Le Isole Cook & le Isole della Società”, raggiunge i templi circondati da orchidee selvatiche e i siti archeologici di Huahine, il paradiso privato di Motu Mahana, Bora Bora, Moorea soprannominata “l’isola magica”. E, verso le Isole Cook, scalo nella laguna di Aitutaki e a Rarotonga.

La terza alternativa, “Le Isole della Societa & le Isole Tuamotu”, fa rotta verso le Tuamotus, il più grande atollo in Polinesia, famosa per il “muro” di squali; Rangiroa, dove trovare pesci multicolori, razze e squali innocui; la riserva della biosfera Unesco di Fakarava, seconda laguna più grande della Polinesia.

Infine, con le “Le Isole Marchesi, le Isole Tuamotu & le Isole della Società”, c’è un percorso che coinvolge i tre arcipelaghi: tra lagune turchesi, calette deserte, spiagge vergini, vette vertiginose, scogliere imponenti, grotte sottomarine. Si raggiugerà anche l’atollo di Fakarava con i suoi coralli nel cuore dell’arcipelago delle Tuamotus; l’arcipelago delle Marchesi con le fitte foreste.

Tante le attività proposte, tra cui nuoto, immersioni, kayak, paddle board, snorkeling. In programma una tappa sull’isolotto privato di Motu Mahana, al largo dell’incontaminato isola di Taha’a, dove viene preparato un barbecue tradizionale polinesiano

La nave Paul Gauguin ha 166 tra cabine e suite, è progettata per navigare nelle acque polinesiane, con un pescaggio le permette di avvicinarsi alle lagune poco profonde. Il servizio premium e la gastronomia di bordo si ispirano allo stile di vita polinesiano.

La nave è stata ristrutturata da poco: il design degli interni è stato ripensato all’insegna dell’eleganza dei mari del sud e delle isole del Pacifico meridionale.

Cabine, suite e spazi pubblici sono stati ristrutturati, mettendo in risalto la lavorazione del legno e sono stati scelti toni verdi e naturali, tocchi di colori caldi, tonalità laguna, motivi vegetali e tessuti intrecciati.

La nave è dotata delle ultime innovazioni tecnologiche per la conservazione dell’ambiente. Le emissioni di carbonio sono state compensate fino al 150%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *