Freedom of the Seas Royal Caribbean

Royal Caribbean, restyling per Freedom of the Seas che torna ai Caraibi

Un investimento da parte di Royal Caribbean di 116 milioni di dollari per il suo restyling nell’ambito del programma Royal Amplified: la rinnovata Freedom of the Seas tornerà poi nei Caraibi meridionali nella primavera 2020.

A partire dall’8 marzo, la nave ridefinirà il concetto di island hopping proponendo crociere di 7 notti nei Caraibi meridionali con partenza da San Juan a Porto Rico verso destinazioni di grande fascino, come: Oranjestad, Aruba; Willemstad, Curaçao; Castries, Santa Lucia; Bridgetown, Barbados; Saint Johns, Antigua; e Kralendijk, Bonaire.

A bordo di Freedom of the Seas il concetto di divertimento sarà ampliato ulteriormente. Oltre alle attrazioni già apprezzate come il simulatore di surf FlowRider, il mini golf e la parete di arrampicata, gli ospiti provare The Perfect Storm, il duo di scivoli acquatici da batticuore Cyclone e Typhoon, sui quali sfidarsi a chi scende più veloce. Oppure scegliere l’area piscina in stile caraibico, completamente ridisegnata, con lettini, amache, sedute anche al riparo dal sole sotto le casitas e il parco acquatico Splashaway Bay per i più piccoli. Per soli adulti, c’è poi il Lime & Coconut, bar esclusivo a bordo piscina, distribuito su tre livelli con musica dal vivo, un’ampia gamma di cocktail e una terrazza panoramica.

Tra le tante attività di bordo, l’esperienza Clash for the Crystal City, da giocare a colpi di laser. Sulla nave debutta anche un’area per gli adolescenti, con giochi, musica e un ponte esterno a loro riservato e la pluripremiata Adventure Ocean, l’area dedicata ai più piccoli, con attività, workshop e giochi. Per i bimbi da 3 a 5 anni ci sono due aree a disposizione, AO Babies e AO Junior, con assistenza di personale specializzato.

Freedom of the Seas: i nuovi ristoranti

Novità anche sul fronte ristorazione, con locali e sapori che spaziano dalla cucina italiana alla messicana passando per quella asiatica. Per chi vuole gustare piatti italiani contemporanei e pizza fatta a mano al momento, c’è Giovanni’s Italian Kitchen. D’ispirazione asiatica invece Izumi Hibachi & Sushi, ristorante con tavoli teppanyaki e sushi bar. Playmakers Sports Bar & Arcade è l’ideale per chi ama lo sport e vuole seguire la propria squadra o i grandi avvenimenti sportivi, con oltre 80 schermi tv, ma anche videogiochi per mettere a prova la propria abilità. El Loco Fresh si trova a bordo piscina e propone piatti messicani, come tacos e burritos, quesadilla, con una grande varietà di salse.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *