Costa Crociere posticipa il primo itinerario di Smeralda al 30 novembre

Costa Smeralda inizierà il suo programma di crociere il 30 novembre 2019. A causa di un ritardo di circa un mese nella consegna da parte dei cantieri Meyer di Turku in Finlandia, Costa Crociere ha dovuto cancellare le crociere e le attività inaugurali precedentemente pianificate. La prima crociera di Costa Smeralda partirà quindi Il 30 novembre 2019 da Savona.

Costa Crociere sta provvedendo a informare le agenzie di viaggi e gli ospiti che hanno prenotato partenze con quella che sarà la nuova ammiraglia prima del 30 novembre 2019.

L’itinerario, che sarà proposto sino ad aprile 2021, rimane invariato: una settimana nel Mediterraneo occidentale con scali a Savona (sabato), Marsiglia (domenica), Barcellona (lunedì), Palma di Maiorca (martedì), Civitavecchia (giovedì) e La Spezia (venerdì).

“La nostra priorità è offrire un’esperienza di vacanza unica; purtroppo, il cantiere Meyer di Turku ha bisogno di ulteriore tempo affinché Costa Smeralda possa soddisfare questa esigenza per noi imprescindibile – ha spiegato di direttore generale di Costa Crociere Neil Palomba – Costa Smeralda è un progetto totalmente innovativo, sia dal punto di vista tecnologico sia di prodotto. In particolare, la propulsione a Lng, in cui abbiamo creduto per primi, rappresenta un esempio unico nel settore di innovazione responsabile in grado di abbattere significativamente le emissioni, segnando un punto di svolta nell’industria delle crociere. Siamo dispiaciuti di questo ritardo e ci scusiamo con tutti i nostri ospiti che avevano già prenotato le crociere di Costa Smeralda previste prima del 30 novembre. Ci auguriamo di averli a bordo della nostra nuova ammiraglia e ci siamo già attivati per predisporre l’offerta di nuove date di partenza”.

Costa Smeralda sarà alimentata, sia in porto sia in navigazione, a gas naturale liquefatto (Lng), il combustibile fossile più pulito al mondo, in grado di garantire un basso impatto ambientale.

L’ammiraglia sarà un omaggio al meglio dell’Italia. I nomi dei ponti e delle aree pubbliche sono dedicati a luoghi e piazze famosi d’Italia. L’offerta enogastronomica farà riferimento alla tradizione italiana e si avvarrà della collaborazione di partner di eccellenza. La nave avrà 11 ristoranti, di cui uno pensato per le famiglie, 19 bar, un’area spa con 16 sale riservate ai trattamenti, un parco acquatico con scivoli, 4 piscine e un’area dedicata ai bambini. Costa Smeralda avrà anche il suo museo, il CoDe – Costa Design Museum, dedicato all’eccellenza del design italiano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *