Ncl lancia la biblioteca musicale “Free the Beat”

“Free the Beat”. Libera il ritmo. È il nuovo programma della compagnia di navigazione Norwegian Cruise Line (Ncl); si tratta di una piattaforma in cui compositori, artisti e creativi dell’industria musicale potranno sviluppare contenuti per la prima biblioteca di musica globale ispirandosi alle destinazioni più belle del mondo.

Ncl ha scelto di collaborare con i leader del settore musicale per i contenuti destinati ai crocieristi delle 16 navi della flotta.

Tra le iniziative della biblioteca, ci sono le crociere esclusive per i compositori e le tracce inedite di gruppi di fama mondiale, come Family Affair Productions e Warner Chappell Music, per creare una playlist di bordo.

L’artista e compositore Andy Grammer, premiato con dischi di platino e la cui canzone “Good to be Alive (Hallelujah)” è la colonna sonora di uno spot di Ncl, fa da cicerone nella prima crociera per i compositori.

Altri musicisti selezionati, tra cui  Family Affair Productions, sono ospiti della Norwegian Joy, in un viaggio di sette giorni in Alaska da Seattle ad agosto, con l’obiettivo creare contenuti musicali attraverso esperienze a bordo e a terra nelle destinazioni visitate. La seconda crociera sarà invece annunciata entro la fine dell’anno in collaborazione con Warner Chappell Music.

«Il posto in cui ti trovi influenza la tua arte – ha detto Andy Grammer – Durante la mia carriera, ho avuto la fortuna di poter partecipare a viaggi per scrivere in tutto il mondo e non riesco a pensare a un posto migliore dell’Alaska per ispirarsi e creare».

Su Norwegian Joy, gli ospiti hanno a disposizione l’unica pista da corsa e l’unico circuito laser tag all’aperto in alto mare al mondo; ci sono più di 30 punti gastronomici, intrattenimento in stile Broadway ed elementi di design che avvicinano i passeggeri alla bellezza dell’oceano, come The Waterfront, un ponte di un quarto di miglio con ristoranti e sale all’aperto; c’è anche la sala di osservazione, con vista a 180 gradi.

«Vogliamo offrire esperienze significative ai nostri passeggeri e introdurre innovazioni – ha chiarito Meg Lee, senior vicepresident e chief marketing officer di Norwegian Cruise Line – La musica è un modo universale di comunicare tra le persone. Stiamo lavorando con i migliori del settore per far crescere la nostra biblioteca globale con la musica adatta al brand e collegare i passeggeri alle nostre 300 destinazioni».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *