Carnival Horizon

Il Gruppo Carnival riduce la plastica sulle navi

Il mondo dei viaggi ha iniziato da tempo la sua battaglia per la riduzione di plastica e le compagnie di crociere si stanno mostrando particolarmente attente nella battaglia contro l’inquinamento ambientale.

Carnival Corporation ha annunciato che eliminerà in modo significativo l’acquisto e il consumo di plastica monouso non essenziale entro la fine del 2021. Lo sforzo per ridurre drasticamente la plastica monouso attraverso i nove marchi internazionali di crociere del Gruppo fa parte di Operation Oceans Alive, il programma della società in materia di sostenibilità ambientale che ha l’obiettivo di proteggere mari, oceani e destinazioni in cui il gruppo opera.

Carnival Corporation ha già in programma iniziative per ridurre o eliminare cannucce di plastica, tazze, coperchi e borse, tra gli altri articoli monouso. Le compagnie stanno anche lavorando per eliminare porzioni individuali di alimenti con confezioni in plastica e altri oggetti decorativi usati per servire cibo e bevande, o accessori in cabina.

E tutto questo offrendo ai crocieristi valide alternative ecocompatibili, per garantire gli stessi standard di comfort e un’esperienza più green.

Nell’ambito della rigorosa politica aziendale in materia di salute, ambiente, sicurezza e sicurezza, e per conformarsi alle normative nazionali e internazionali che regolano le operazioni delle navi da crociera, vi sono alcuni articoli in plastica monouso che non possono essere completamente eliminati, tra cui le fodere di plastica nelle aree comuni e i guanti sanitari.

“Per essere un’organizzazione responsabile, come i nostri ospiti si aspettano da noi, dobbiamo continuare a prendere misure proattive per la sostenibilità e farlo con tutte le nostre nove compagnie – ha dichiarato Bill Burke, chief marine officer di Carnival Corporation – La nostra piattaforma Operation Oceans Alive e questa iniziativa per ridurre le materie plastiche monouso nella flotta sono solo alcuni dei modi in cui ci impegniamo a migliorare. Sappiamo che i nostri ospiti condividono il nostro impegno per proteggere il mondo in cui viviamo”.

I marchi del Gruppo sono Carnival Cruise Line, Princess Cruises, Holland America LineSeabourn, P&O Cruises (Australia), Costa Crociere, Aida Cruises, P&O Cruises (Uk) e Cunard.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *