MSC Seaside

Msc Crociere taglia il traguardo dei 20 milioni di passeggeri

Msc Crociere ha chiuso il mese di giugno 2019 con un traguardo importante. Nell’ultimo weekend del mese, la compagnia di navigazione ha accolto a bordo della Msc Seaside ormeggiata al porto di Miami il ventimilionesimo passeggero. A vincere è stato Raul Bonachea, in crociera con la famiglia.

Msc Crociere Bonachea 20 milioni passeggeriUn numero che meglio di ogni altro racconta la crescita di Msc Crociere partita nel 2003, anno in cui ha iniziato a operare con navi da crociera appositamente progettate, diventando rapidamente in un player globale.

«Il traguardo dei 20 milioni di passeggeri rappresenta una vera e propria pietra miliare per Msc Crociere, una testimonianza di quanta strada abbiamo fatto costruendo un marchio riconosciuto a livello globale che ospita passeggeri provenienti da 170 paesi in cinque continenti – ha dichiarato Gianni Onorato, chief executive officer di Msc Cruises – Abbiamo l’obiettivo di triplicare la capacità entro il 2027 e continueremo a implementare la nostra offerta sia a bordo che a terra, offrendo ai nostri ospiti un’esperienza unica per ogni viaggio che scelgono di intraprendere a bordo delle nostre navi. Msc Seaside è l’esempio perfetto del nostro impegno al miglioramento, è una delle navi più innovative al mondo, sia in termini di design che di esperienza di bordo. Inoltre è dotata delle più moderne e innovative tecnologie ambientali».

La nave, oltre a essere conforme ai più elevati standard internazionali e ad aver ottenuto le principali certificazioni, ha anche ricevuto la “Green Star 3 Design“, rilasciata dalla società di classificazione internazionale Rina, che le riconosce i più alti livelli di ecocompatibilità, grazie alle diverse tecnologie che contribuiscono a ridurre l’impatto ambientale durante le operazioni.

Le principali innovazioni sono: il sistema ibrido di depurazione dei gas di scarico, il sistema avanzato per il trattamento delle acque reflue, sistemi per prevenire lo sversamento di petrolio dalle sale macchine, un sistema di trattamento delle acque di sentina e un dettagliato Environmental Management Plan di tutta la nave.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *