Crociere silversea

Silversea lancia Salt, esperienze culinarie in crociera a bordo e a terra

Arriva un nuovo programma di arricchimento culinario in crociera: si chiama Salt, è l’acronimo di “Sea and Land Taste” ed è una novità lanciata da Silversea Cruises per i suoi ospiti.

Il mondo delle crociere è particolarmente attento alla ristorazione e a tutto ciò che ruota intorno all’enogastronomia, che è diventata ormai uno dei fattori chiave – a volte il più importante – nella scelta del viaggio e della vacanza.

Silversea propone quindi Salt, un progetto ideato in collaborazione con Adam Sachs, esperto di gastronomia, giornalista pluripremiato (ha vinto per tre volte il prestigioso James Beard Journalism Award, oltre a  numerosi premi per la scrittura di viaggio) e anche ex caporedattore di una prestigiosa rivista culinaria.

Salt sarà inaugurato ufficialmente a bordo della nave da crociera Silver Moon ad agosto 2020 e da quel momento permetterà agli ospiti di Silversea Cruises di fare esperienza a bordo e a terra vivendo e gustando approfondimenti e arricchimenti culinari.

A bordo il nuovo ristorante Salt proporrà cucina regionale in base alle destinazioni in cui approderà la nave. A terra i diretti protagonisti saranno proprio i sapori locali, basati sulle culture enogastronomiche del luogo. E ci sarà modo di scoprirle anche attraverso visite a mercati, cantine, ristoranti e bar durante le escursioni in programma con la crociera.

Il programma Salt sarà molto ricco di esperienze. Tra le proposte di Silversea: degustazioni di cibi, vini e prodotti tipici; cene con ospiti speciali; focus sui cibi; lezioni di cucina; dimostrazioni di cuochi locali; incontri con esperti del settore alimentare; laboratori sulle diverse culture culinarie del mondo.

Adam Sachs sarà il direttore del progetto e si è detto entusiasta di unirsi a Silversea «per rendere ancora più immersiva l’esperienza della crociera, creando legami tra i nostri ospiti e i gusti e le tradizioni culinarie dei luoghi in cui andiamo – ha detto – La mia missione è un’estensione dell’approccio che ho sempre avuto come food and travel writer: applicare una curiosità senza fine e un appetito avventuroso a esplorazioni approfondite degli ingredienti, della cucina e dei rituali dei paesi e comunità che visitiamo. Non c’è modo migliore o più divertente di impegnarsi e capire il mondo che attraverso i sapori e le storie della sua cultura enogastronomica e le persone e le personalità che si trovano dietro di esso».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *